Casa di terra

Ph Cuoredimarche

Fuori dal centro abitato di Treia, in contrada Fontevannazza, si trova la Casa di Terra, un’abitazione rurale in terra cruda e paglia, risalente alla seconda metà dell’800, autentica testimonianza della civiltà contadina maceratese. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://www.treiamusei.it/casa-di-terra/

Foyer “Verdicchio di Matelica”

Ph Cuoredimarche

La struttura è stata allestita all’interno del Teatro “G. Piermarini”. Il Foyer è un salotto di incontro culturale che si pone al centro della vita di comunità, coltivando passione, creando bellezza nel parlare di eccellenze come la musica, la prosa e il vino e mettendole in stretta relazione. Offre degustazioni della nostra eccellenza ormai nota in tutto il […]

Scarpa Guinness World Record

Nel 1996 Pasquale Pacetti, artigiano di Petriolo, ha stabilito il record mondiale di scarpa più grande del mondo, con i suoi 280 cm di lunghezza e 100 cm di larghezza. Passeggiate per i vicoli del castello e andate alla ricerca della porta vetrata del “Club degli Stravaganti”, al di là della quale è possibile ammirare […]

Cappella dei Contadini

Sito web turismopotenzapicena.it

Il locale, che ospita spettacoli ed eventi, è caratterizzato dalla presenza di affreschi di Benedetto Biancolini che ne rendono gli spazi eleganti ed accoglienti. Molto particolare è la forma del palco, a semisfera, che regala al pubblico delle esibizioni musicali un suono potente e decisamente pulito. Posta all’interno della Collegiata di Santo Stefano, la Cappella […]

Auditorium Borgo Marconi (Ex Convento francescano)

turismo.comune.morrovalle.mc_.it

Fuori dalla cinta muraria di Morrovalle, oltrepassando Porta Alvaro e scendendo dall’altura, arriviamo all’antico Convento di S. Francesco, chiamato anche dei Minori Osservanti o Zoccolanti. Il primo romitorio francescano era ubicato in contrada Fonte dell’Angelo. Il luogo umido e malsano costrinse i frati nel 1290 a trasferirsi su un’altura, dove erano già esistenti una piccola […]

Museo di arte urbana “Vedo a colori”

Con il riconoscimento e l’upgrade del progetto decennale “Vedo a Colori”, a partire dal 2021 il porto di Civitanova Marche è finalmente un vero e proprio Museo istituzionale d’Arte Urbana che nel tempo è divenuto fulcro attrattivo e ha cambiato la fisionomia del luogo partendo proprio dal suo cuore pulsante, valicando i confini dei moli […]

Il portale Destinazione MaMa è frutto della passione e dell’impegno degli autori.
Aiutaci a migliorarlo, scrivendoci le tue impressioni:

MaMa consiglia:

“Li Vurgacci” – Questo percorso, che si snoda su ponti e passerelle di legno, unisce alla bellezza della natura la vicinanza al centro storico del paese. Inizia dove le acque del fiume Potenza attraversano Pioraco, nel luogo in cui prende vita, quasi magicamente una serie di cascate, gorghi, fosse e forre create da anni ed anni di erosione, comprende anche alcune aree di sosta dove è possibile fermarsi per un bel picnic.

Museo della Carta e della Filigrana – Qui potrete vivere un’esperienza a cui difficilmente potrete approcciare di nuovo: la creazione a mano di fogli di carta dalla gualchiera, che vi consentirà anche di assistere all’incredibile impiego di strumenti e tecniche tipiche del Trecento.

Sagra del Gambero di Fiume – Ad agosto, non perdete questo appuntamento che, con stand gastronomici aperti a pranzo e cena, rende omaggio ad una delle più incredibili squisitezze che si
possano assaggiare sul territorio: un crostaceo di una dolcezza e di una aromaticità uniche.

Souvenir – Cercate un ricordo del borgo che vi consenta di riviverne lo spirito? Non potete fare a meno di acquistare, allora, uno degli incredibili manufatti in carta filigrana prodotti nella straordinaria Gualchiera Prolaquense.

Pioraco

MaMa consiglia:

Quanti eventi! – I principali appuntamenti del borgo? il Campionato Italiano di regolarità per Moto d’Epoca (giugno), la “Città del Miele” (luglio), la Festa della Montagna (luglio), la Sagra degli Arrosticini, la Giornata “Bandiera Arancione del TCI” (ottobre) e la Sagra della Castagna (ottobre).

 

Sosta verde – Siete pronti a perdervi tra numerosi sentieri, l’Oasi Naturalistica di Polverina e il Lago di Boccafornace?  Le bellezze naturali di questo territorio sapranno lasciarvi a bocca aperta!

 

Di gusto! – Prodotti caseari, miele, castagne e marroni, legumi, carni bovine e ovine, Distillati Varnelli, trote e pesce d’acqua dolce sapranno trasformare i vostri appuntamenti a tavola in momenti indimenticabili!

 

Rinascita – La comunità di questo paese ricchissimo di arte e storia è tenace e desiderosa di farvi innamorare delle bellezze naturalistiche che questo splendido territorio può vantare.

  

Valfornace - popup