Grotta di San Vittorino

Ph Cuoredimarche

A fianco ai giardini pubblici parte una breve camminata su un sentiero in 100 scalini che conduce alla grotta di San Vittorino, patrono di Pioraco. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://www.macerataturismo.it/curiosita-cms/testimoni-del-tempo-grotta-di-s-vittorino-di-pioraco/

Ponte Marmone

Ph Cuoredimarche

Facente parte dell’antica via romana che collegava Nocera-Osimo-Ancona, il Ponte Marmone di Pioraco è tuttora ammirabile assieme ai pochi resti visibili del tracciato. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/ponte-marmone/

Area Verde Relax

Ph Cuoredimarche

Un’ampia area verde si estende lungo le rive del fiume Potenza, dove è possibile passeggiare in totale relax e fare picnic durante i mesi estivi. Da qui si può partire per andare a Fiuminata in bicicletta, utilizzando la lunga pista ciclabile che collega i due borghi. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/area-verde-pioraco/

Falesie di Pioraco

Ph Cuoredimarche

Le falesie di Pioraco si trovano prevalentemente in prossimità della Cartiera, alla fine del Sentiero dei Vurgacci e sono perfette per l’arrampicata. Il nuovo settore ‘Malpasso‘ si raggiunge da Pioraco seguendo la strada per Sefro. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/falesie/

Passerella del Bacio

Ph Cuoredimarche

Immancabile quando si viene a Pioraco è la famosa passerella del bacio, dove c’è “l’obbligo” di scambiarsi un bacio ricordo, con lo sfondo della bellissima vallata. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/passerella-del-bacio/

Chiesa del Santissimo Crocifisso

Ph Cuoredimarche

Sorge fuori dell’abitato, sulla riva sinistra del fiume Potenza dove è possibile vivere rilassanti passeggiate, la Chiesa del Santissimo Crocifisso, sede di un pregevole dipinto attribuito a Girolamo di Giovanni raffigurante proprio il Crocefisso cui successivamente fu dedicata. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/chiesa-del-santissimo-crocifisso/

Chiesa di San Vittorino

Ph Cuoredimarche

Antichissima chiesa plebana, con i rifacimenti degli anni 1794 e del 1945 ha perduto la sua originaria architettura romanica. Restano tracce di affreschi e un battistero in pietra del 1646. È qui che giacciono le spoglie di San Vittorino, patrono di Pioraco. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/chiesa-di-san-vittorino/

Monte Gemmo

Ph Cuoredimarche

Monte Gemmo è una catena montuosa confinante con i Comuni di: Esanatoglia, Fiuminata, Pioraco, Castelraimondo e Matelica. La dorsale è composta da Monte Tre Pizzi, Monte Pizzo Torto e dal Monte Gemmo.  L’area comprende boschi cedui, prati, pascoli e pascoli rupestri da una quota che varia da 1000 m per i versanti con esposizione settentrionale-orientale ai […]

Crema Fritta

PH Cuoredimarche

Si tratta di cubetti di crema pasticcera lasciata rassodare, impanata e fritta. Immancabile sulle tavole imbandite a festa delle famiglie marchigiane, viene generalmente servita come antipasto insieme ad olive ascolane e foglie di salvia fritte. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/ricette/crema-fritta/

Penciarelle

PH Cuoredimarche

Le penciarelle sono fatte con l’impasto del pane e consumate anticamente nei giorni feriali come alternativa alla pasta all’uovo, riservata invece alla domenica e ai giorni di festa. Infatti, quando nelle campagne si faceva il pane, in genere una volta a settimana, si lasciava un po’ di massa e si facevano questi spaghettoni che poi venivano tagliati  […]

Tagliatelle con le Noci

PH Cuoredimarche

Si tratta di un dolce dalle origine molto antiche, in realtà un dolce “povero” che veniva inizialmente preparato con una pasta fatta di acqua e farina, pane secco sbriciolato zucchero e noci. Un dolce della tradizione piorachese che si trova sulle tavole il giorno di Natale! Maggiori informazioni? Cliccate qui:https://cuoredimarche.it/ricette/tagliatelle-con-le-noci/

Lavorazione della carta

PH Cuoredimarche

Pioraco è ben conosciuto per la produzione della carta, che qui si sviluppò notevolmente facendolo diventare sin dal XIV secolo uno dei centri specializzati più importanti. Maggiori informazioni? Cliccate qui: https://cuoredimarche.it/esperienze/lavorazione-della-carta/

Il portale Destinazione MaMa è frutto della passione e dell’impegno degli autori.
Aiutaci a migliorarlo, scrivendoci le tue impressioni:

MaMa consiglia:

“Li Vurgacci” – Questo percorso, che si snoda su ponti e passerelle di legno, unisce alla bellezza della natura la vicinanza al centro storico del paese. Inizia dove le acque del fiume Potenza attraversano Pioraco, nel luogo in cui prende vita, quasi magicamente una serie di cascate, gorghi, fosse e forre create da anni ed anni di erosione, comprende anche alcune aree di sosta dove è possibile fermarsi per un bel picnic.

Museo della Carta e della Filigrana – Qui potrete vivere un’esperienza a cui difficilmente potrete approcciare di nuovo: la creazione a mano di fogli di carta dalla gualchiera, che vi consentirà anche di assistere all’incredibile impiego di strumenti e tecniche tipiche del Trecento.

Sagra del Gambero di Fiume – Ad agosto, non perdete questo appuntamento che, con stand gastronomici aperti a pranzo e cena, rende omaggio ad una delle più incredibili squisitezze che si
possano assaggiare sul territorio: un crostaceo di una dolcezza e di una aromaticità uniche.

Souvenir – Cercate un ricordo del borgo che vi consenta di riviverne lo spirito? Non potete fare a meno di acquistare, allora, uno degli incredibili manufatti in carta filigrana prodotti nella straordinaria Gualchiera Prolaquense.

Pioraco

MaMa consiglia:

Quanti eventi! – I principali appuntamenti del borgo? il Campionato Italiano di regolarità per Moto d’Epoca (giugno), la “Città del Miele” (luglio), la Festa della Montagna (luglio), la Sagra degli Arrosticini, la Giornata “Bandiera Arancione del TCI” (ottobre) e la Sagra della Castagna (ottobre).

 

Sosta verde – Siete pronti a perdervi tra numerosi sentieri, l’Oasi Naturalistica di Polverina e il Lago di Boccafornace?  Le bellezze naturali di questo territorio sapranno lasciarvi a bocca aperta!

 

Di gusto! – Prodotti caseari, miele, castagne e marroni, legumi, carni bovine e ovine, Distillati Varnelli, trote e pesce d’acqua dolce sapranno trasformare i vostri appuntamenti a tavola in momenti indimenticabili!

 

Rinascita – La comunità di questo paese ricchissimo di arte e storia è tenace e desiderosa di farvi innamorare delle bellezze naturalistiche che questo splendido territorio può vantare.

  

Valfornace - popup