Torrione

Da qui il panorama è davvero mozzafiato! Dal torrione delle quattrocentesche mura castellane, di cinta a base quadrata, lo sguardo spazi fino a scorgere le cittadine di Loreto e Recanati. Maggiori informazioni? Cliccate qui: http://turismo.comune.montefano.mc.it/monumenti-cms/

Chiesa di S. Filippo Benizi e Convento Servi di Maria

La chiesa, eretta nel 1667 forse su un tratto delle antiche mura della città e inaugurata nel 1703, presenta un interno barocco e custodisce la tela del Santo a cui è intitolata realizzata dal pittore recanatese Tibalducci. Il convento è sede del Centro studi biblici Giovanni Vannucci, creato nel 1995, dedito allo studio scientifico e alla divulgazione della Sacra Scrittura. Maggiori informazioni? […]

Ex Palazzo municipale

Di notevole bellezza è questo edificio che, costruito nella seconda metà dell’Ottocento e sormontato dalla Torre civica, accoglie il piccolo e preziosissimo teatro “La Rondinella”, opera dell’architetto Tombolini, che per la sua realizzazione si ispirò alla Fenice di Venezia. Il teatro presenta una platea a pianta rettangolare, due ordini di palchi con balconcini disposti a ferro […]

Collegiata S. Donato

turismo.comune.montefano.mc.it e archivio comunale

Fra le bellezze architettoniche del centro storico della città spicca quest’edificio barocco risalente al 1768, con facciata in cotto. L’interno, con navata unica a volta a botte, ricco di decori a stucco e affreschi, conserva un pregevole dipinto raffigurante San Donato e San Giovanni ai lati dell’Assunta. La struttura custodisce anche le spoglie di Sant’Onorio e […]

Casa natale di Papa Marcello II

In questa abitazione nel lontano 6 maggio 1501 nacque Marcello Cervini, il protagonista principale nel primo periodo del Concilio di Trento, salito al soglio pontificio nel 1555, e per soli ventidue giorni, con il nome di Marcello II. L’edificio, che sorge sull’omonima Piazza, in origine fu la sede del Palazzo dei Priori. Maggiori info? Cliccate […]

Teatro La Rondinella

Costruito a fine ‘700 quasi completamente in legno, alla fine dell’800 venne riprogettato assecondando le linee dello stile liberty e utilizzando materiali quali il ferro e le sue leghe. La realizzazione del progetto fu ad opera dell’ingegnere Virgilio Tombolini, allora direttore tecnico al Teatro la Fenice di Venezia. Dal soffitto affrescato dal pittore Bruschi fanno […]