Il Giardino delle Farfalle

Viaggi e Sorrisi

Un affascinante luogo in cui è possibile osservare le farfalle volare libere e conoscere più da vicino alcuni insetti come i Lepidotteri locali, ovvero farfalle e falene. La struttura presenta molti spazi e ambienti suggestivi, in particolare al suo interno è anche presente un orto officinale dove sono previste attività didattiche ed esperienziali per i […]

Edicola dell’Impollata

macerataturismo.it

Questa piccola e bellissima edicola votiva dedicata alla Madonna dell’Impollata conserva gelosamente un affresco su muro della Madonna con Bambino e due quadretti ex voto. Maggiori info? Cliccate qui: http://turismo.comune.cessapalombo.mc.it/monumenti-cms/edicola-dellimpollata/

La via dei Presepi: da Pievefavera a Montalto

Gli abitanti della frazione di Montalto di Cessapalombo, in collaborazione con gli abitanti delle frazioni di Pievefavera, Croce e Vestignano, non si sono fermati difronte alle avversità del sisma ed hanno dato vita “alla via dei presepi”. L’evento che da diversi anni si svolge dall’8 dicembre sino al mese di gennaio ha una sua particolarità: offre […]

Museo delle Carbonaie e della nostra Terra

Queste due esposizioni occupano il piano terra e il seminterrato del Palazzo Simonelli. Entrambe contengono una esauriente documentazione fotografica delle carbonaie e alcuni oggetti in uso nell’antica tradizione contadina. All’interno del museo è possibile acquistare il carbone originale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Prodotto con l’antico sistema tradizionale. Maggiori informazioni? Cliccate qui: http://turismo.comune.cessapalombo.mc.it/musei-cms/

Museo parrocchiale S. Salvatore

Ha sede in una stanza di fianco all’omonima chiesa, risalente al 1200 e appartenente all’ex monastero fondato forse da S. Romualdo nel XI secolo. Nel corso dei lavori di restauro è emersa una precedente struttura romualdina a quattro torri a impianto ravennate; della chiesa precedente è rimasta una suggestiva cripta con affresco di Madonna con […]

Chiesa di S. Benedetto

Cessapalombo-Chiesa-San-Benedetto2

Ricordata già in documenti del 1299-1300, conserva almeno due strati di affreschi, tornati alla luce durante recenti restauri. Sulla parete dietro l’altare è emersa una nicchia affrescata in cui è riconoscibile San Girolamo. Delle pareti laterali, un tempo affrescate per intero, restano solo due nicchie con il Sant’Antonio Abate del 1544, di artista sconosciuto, e […]

Castello di Montalto

Del castello si hanno notizie già dal IX secolo. Era di proprietà della famiglia dei Paganelli, prima vassalli dei Brunforte di Roccacolonnalta, poi dei Varano da Camerino. Già dal secolo XIII diventò di proprietà dei Varano e ne costituì, insieme alla Rocca di Col di Pietra, il primo baluardo difensivo. È dotato di tre cinte […]

Chiesa di Monastero

macerataturismo.it

Conosciuta anche come Santa Maria in Insula, si caratterizza per la cripta, magnifica nella sua struttura, con le volte a crociera sorrette da nove colonne e un pilastro. Proprio qui furono ritrovati frammenti di laterizio di origine romana. Fino ad alcuni anni fa, adiacente all’edificio era visitabile un museo di materiali rinvenuti durante gli scavi […]

Sentiero Grotta dei Frati

turismo.comune.cessapalombo.mc_.it

Situate nel comune di Fiastra, sono facilmente accessibili anche da Cessapalombo. Si trovano nella suggestiva valle del Fiume Fiastrone, che scorre in fondo tra i monti che si presentano al visitatore coperti di macchia mediterranea, di carpini, querce, lecci e, più in quota, faggi. La valle si conclude, in alto, verso il Lago di Fiastra, […]

Chiesa di San Giovanni Battista

macerataturismo.it

Fu costruita dopo la distruzione di un primo edificio; a ricordarlo è un mattone affisso su una parete esterna sulla quale è inciso un anno: il 1611. Nell’interno, sullo sfondo dell’altare, è posizionato un quadro della Madonna con il Bambino, a sinistra, in basso, San Giovanni che tiene in mano un grafico che raffigura il […]

Abbazia di San Salvatore (Santa Maria in Insula)

Conosciuta anche con il nome di Santa Maria in Insula, l’originaria costruzione presentava all’esterno quattro torri angolari. All’interno – in cui è possibile ammirare due affreschi attribuibili ad Andrea De Magistris, La Vergine e la Maddalena e Santa Lucia con Santa Caterina – si sviluppavano tre navate, di cui resta solo la centrale del primitivo edificio. Testimonianza […]

La ‘ncotta (la carbonaia)

A Cessapalombo il carbone si ottiene grazie alla “cottura” della legna in ambiente anaerobico, all’interno della tipica carbonaia chiamata “la ’ncotta”. Quest’ultima ha forma tronco-conica ed è di altezza variabile. Anticamente il carone veniva prodotto direttamente in montagna, a fianco o ai margini della “tagliata” o “caesa” (cioè la zona di macchia tagliata), e poi […]