Santuario di San Liberato

Sito fuori dalle mura, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, fu fatto costruire dai signori di Brunforte nel 1274 proprio per ospitarvi le spoglie del santo che, abbracciata la regola di San Francesco d’Assisi, si ritirò in penitenza fino alla morte. Maggiori informazioni? Cliccate qui:

Parco Colle Ascarano

sanginesioturismo.it

Si trova all’interno del centro storico, in posizione panoramica tra il mare e le montagne dell’Appennino. Ingloba parte delle mura castellane di San Ginesio, compresa una porta di accesso. Tra gli alberi, prevalenti sono gli olmi secolari. Tra i servizi presenti si segnalano aree attrezzate per bambini, una fontana, panchine, un chiosco con bar. Maggiori […]

Medievalia

Il festival, di otto giorni, è dedicato interamente al mondo delle giostre medievali, nell’ambito del quale quattro rappresentanti delle altrettante fazioni (“Porte”) di San Ginesio si sfidano in antichi di maestria cavalleresca. La manifestazione si apre con la Battaglia della Fornarina, rievocazione dei fatti della notte del 30 novembre 1377, quando una fornaia riuscì a […]

Alberico Gentili

Alberico Gentili è il figlio più famoso e grande di San Ginesio. La sua opera maggiore, il De Iure Belli (1598), rappresenta il primo trattato sistematico del diritto delle genti e ha posto le basi per la nascita del diritto internazionale. Dopo aver conseguito il dottorato in Legge all’Università di Perugia, Alberico Gentili tornò a […]

Biblioteca Comunale “S. Gentili”

È costituita da circa 10.000 volumi suddivisi in due sezioni, quella antica e quella moderna. La prima comprende i volumi della cosiddetta biblioteca di tradizione, catalogati su scheda cartacea e suddivisi per materia e per autore; la seconda raccoglie circa 5000 unità, quasi interamente catalogate nel sistema informatico adottato dalla Provincia di Macerata. I volumi […]

Porte castellane

Le quattro porte tuttora visibili sono quelle di Alvaneto, Ascarana, Offune e Picena (o Nuova). Le prime tre hanno preso il nome da un avvenimento riguardante la demolizione di castelli limitrofi il cui territorio era stato aggregato al Comune e i cui abitanti erano stati “incastellati” in San Ginesio, contribuendo al potenziamento della comunità del […]

Mura castellane

Ancora imponenti e praticamente integre, raccontano la bellezza del borgo, la sua potenza e il suo glorioso passato. Dalla loro sommità si domina l’intero territorio comunale. Da qualunque direzione il visitatore provenga, si parano innanzi allo sguardo con l’oro delle pietre con cui sono state costruite, che scala verso l’alto fino alle due guglie dei campanili […]

Il ritorno degli esuli

Questa rievocazione storica è la più antica di San Ginesio e rappresenta anche un triennale appuntamento con la municipalità di Siena basato sulla storia dei 300 cittadini sanginesini, esuli per motivi politici, che nel 1450 furono riaccolti in patria grazie ai buoni uffici e all’intercessione del governo senese, che li aveva apprezzati per le loro […]

La battaglia tra Ginesini e Fermani

Si svolge la sera del 31 luglio in ricordo di un episodio, datato 1377, della guerra tra Ginesini e Fermani. Prima della battaglia, vengono allestite botteghe, osterie e addirittura un lupanare; vengono riproposti gli antichi mestieri del conciaio, del tessutaio, del tintore e del forgiatore; intervengono cantori e giocolieri, giovani donzelle inanellano carole leggiadre. Ma […]

Palio di San Ginesio

Si disputa il 15 agosto di ogni anno, sin dal 1970, e vede protagonisti i quattro rioni di San Ginesio che, in una stupenda scenografia naturale, si sfidano nella Giostra dell’Anello. Fanno da cornice l’esibizione multicolore degli sbandieratori e le danze medioevali. Ben 200 sono i figuranti in costumi tardo-medioevali, ricostruiti fedelmente nei tessuti, nella […]

Complesso dei S.S. Tommaso e Barnaba

La Confraternita dei Flagellanti di San Ginesio ottenne dal Capitolo Vaticano di poter erigere una chiesa dedicata all’Apostolo Tommaso. La costruzione dell’edificio sacro, propiziata dalla donazione di Tommaso Piantarosa avvenuta nel 1339, fu terminata nel 1365. La Confraternita condusse la chiesa fino alla soppressione napoleonica. Nel 1823 vi fu re-insediata la Confraternita del Sacro Cuore […]

Abbazia delle Macchie

sanginesioturismo.it

La prima notizia di questa abbazia benedettina, molto probabilmente fondata prima del Mille, risale al 1171. San Ginesio la acquistò nel 1252. I benedettini se ne andarono e tornarono diverse volte; in quegli spazi di tempo l’abbazia fu data in beneficio a vari Cardinali. Il complesso, completamente ristrutturato nel secolo XVII, nella facciata e nell’aula […]